Many little yellow stamps

IT

 

Il 13 giugno 2020 è stato il primo giorno di riapertura di Gardaland dopo il blocco.

Gardaland (situato sul Lago di Garda, vicino a Verona, nel nord Italia) è il primo parco divertimenti del paese per numero di visitatori: produce 1/3 del fatturato totale nazionale nel settore dei parchi a tema.

 

Nel 2005 era stato inserito da Forbes al 5 ° posto nella classifica dei migliori parchi divertimento del mondo.

Nel 2018 il parco ha raggiunto quasi 3 milioni di visitatori e un fatturato lordo di 42,9 milioni di euro.

Oggi il flusso di visitatori è drasticamente diminuito, così come il numero di attrazioni disponibili per la corsa:

15 di queste sono chiuse al pubblico.

Oggi le lunghe ore di fila per accedere alle attrazioni sono ormai solamente un lontano ricordo:

bisogna prenotare il proprio turno in coda con l'app per evitare gli assembramenti.

I sedili arancioni del Blue Tornado, le montagne russe più famose del parco, vengono disinfettati alla fine di ogni corsa.

Il pavimento e le sedute delle attrazioni sono ricoperte da tanti piccoli bollini gialli, sulle panchine è stato fissato un tramezo e nei bagni alcuni lavandini sono stati ricoperti con uno strato di pellicola gialla per garantire il distanziaento sociale.

Le strade del parco, un tempo stracolme di gente e piene di urla di gioia e adrenalina, sono ora deserte. C'è un silenzio assordante e troppo spazio vuoto

ENG

 

June 13, 2020 was the first day of Gardaland’s reopening after the lockdown.

Gardaland (situated on Lake Garda, near Verona, in northern Ialy) is the first amusement park in the country for the number ofvisitors: it produces 1/3 of the total national turnover in the theme park industry.

 

In 2005 it had been listed by Forbes as 5th in the ranking of the best theme parks in the world.

In 2018 the park reached almost 3 million visitors and a gross turnover of 42.9 million euros.

Today, the flow of visitors has drastically decreased, as well as the number of attractions available for the ride:

15 of them are closed to public.
The long hours of queuing to get on the attractions are now just an ancient history: you have to book your turn in the queue with the app to avoid the gatherings.

The orange seats of  Blue Tornado, the park’s most famous roller coaster, are sanitized at the end of each ride.

The floor and the seats of the attractions are covered by many small yellow stamps, a partition has been hunged up on the benches and even in the bathrooms some sinks were covered with a layer of (of course) yellow film to guarantee social distancing.
The streets of the park, once overcrwded with people and filled with shouts of joy and adrenaline are now deserted.

There is deafening silence and too much empty space.

  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icona